Stati Generali della Green Economy

Evento digitale gratuito, 3 e 4 novembre, basta registrarsi

In questi giorni (3 e 4 novembre) si terrà in versione totalmente digitale la nona edizione degli Stati Generali della Green Economy, che metterà al centro le politiche e le iniziative del Recovery Plan “Next Generation UE”, il piano straordinario di aiuti europei che dovrebbe arrivare nei prossimi mesi in aiuto dei vari Paesi dell’Unione colpiti dalla pandemia che sta mettendo in ginocchio l’economia. Il Recovery Plan (o Fund) concederà aiuti agli Stati membri sulla base di due direttrici principali, digitale e sostenibilità, e ogni Governo potrà presentare i piani di realizzazione di opere e interventi sulla base di queste direttrici. E’ quindi molto importante, in questo momento, fare il punto e eventuali proposte che possano rientrare nei Piani del governo, anche sulla base dello situazione italiana, fotografata dalla Relazione 2020 sullo stato della green economy in Italia, che sarà appunto presentata all’evento.

I lavori prendono il via con la sessione plenaria di apertura la mattina del 3 novembre durante la quale verrà presentata la Relazione 2020 sullo stato della green economy e le proposte per il Recovery Plan.

Nel pomeriggio del 3 novembre, si svolgeranno le 3 sessioni tematiche di approfondimento e consultazione, sui seguenti temi:

  • Finanziare la rigenerazione urbana come pilastro del recovery plan per l’Italia – in collaborazione con il Green City Network e il GSE
  • Le misure per l’economia circolare nel recovery plan nazionale – in collaborazione con il Circular economy network
  • Le opportunità del green deal per il sistema agroalimentare italiano – con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole

Gli Stati Generali della Green Economy proseguono la mattina del 4 novembre, con la sessione plenaria internazionale dedicata al tema “Governi e imprese green nel nuovo contesto globale”.

I lavori si concluderanno il pomeriggio del 4 novembre, con 2 sessioni tematiche di approfondimento e consultazione, sui seguenti temi:

  • Finanziare la neutralità climatica – La Roadmap di Italy for Climate per orientare i finanziamenti del Recovery Plan – in collaborazione con Italy for Climate e Ing Bank
  • Special event – LESSCARS: la nuova generazione della mobilità – in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility e Key Energy

Maggiori informazioni e agenda completa su questa pagina.

Qui registrazione per accedere all’evento online.

Gli Stati Generali della Green Economy, l’appuntamento annuale della green economy italiana, sono promossi dal Consiglio nazionale della green economy – formato da 70 organizzazioni di imprese – in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo economico e della Commissione europea, sono diventati il punto di riferimento per migliaia di imprese, e non solo, coinvolgendo tra il 2012 e il 2019 più di 8500 stakeholder.

Giunti alla IX edizione, gli Stati Generali della Green Economy sono quest’anno dedicati al tema “Il green deal al centro del Piano di rilancio italiano – Una nuova fase per la green economy” e si svolgono in modalità digitale, il 3 e 4 novembre 2020 in occasione di Ecomondo.

Photo by Chris Barbalis on Unsplash

PIù POPOLARI

imprenditrici top

La mappa delle imprenditrici innovative top nel mondo

Spesso si dice che per ridurre la disparità di genere sia necessario anche spronare le donne a osare di più e che...
auto privata

Auto privata, ha ancora senso?

Il 14 Gennaio 2020 la più grande società di investimenti al mondo, Black Rock, annunciava di voler mettere la sostenibilità al centro...

Giorgio Vacchiano, il cambiamento climatico è un problema sociale, non ambientale

“La parola scienziato mi impressionava da bambino, invece ora mi ritrovo ad usarla per descrivermi” - così Giorgio Vacchiano rompe il ghiaccio...

The Good in Town, un nuovo viaggio

Siamo tutti in viaggio verso una nuova era. Non mi riferisco al new normal del dopo Covid, ma all’era della sostenibilità,...
leaders for climate action

Leaders for climate action, 726 imprenditori europei high-tech si mobilitano

Delivery Hero, BlaBla Car, Wefox, Zalando, Ecosia, GetYourGuide, Flixbus, Glovo, Cabify, WeWork e poi fondi di venture capital come eVentures, Heartcore Capital,...