Staycation in a Wonderful Italy

Se vivi in Italia, la vacanza 2020 in modalità 'staycation' non è poi così male

È appena passato il solstizio d’estate, le giornate sono lunghe e c’è tanta voglia di vacanza. Ma dove? Come? Il tema vacanza nel dopo Covid non è semplice.
Ma abbiamo un’opportunità incredibile, perché viviamo in un Paese che all’estero tutti amano, il Paese più bello del mondo e in cui c’è tantissimo da scoprire. Un’occasione per rilanciare un turismo più sostenibile, più lento e meno impattante, capace di sostenere le imprese locali, e non per questo meno intenso come esperienza di viaggio.

Quando nel 2018 gli americani si sono inventati il termine staycation (stay + vacation) per definire un’esperienza di vacanza non lontana da casa, sul web impazzavano i tips&tricks del turista alternativo.
Alcuni proponevano i passi da compiere per la vacanza perfetta: decidere dove andare, crearsi un budget, affittare una tenda o uno spazio diverso dalla tua casa; altri i luoghi segreti per diventare un turista della tua città e così via.
Ora che dobbiamo ripensare il nostro modo di viaggiare, muoversi e andare in vacanza, il termine è tornato di moda e tutti lo citano, persino note catene di abbigliamento che gli hanno dedicato una linea di costumi.


Se sei un pigro, con la staycation hai un alibi per fare vacanze secondo il tuo mood, senza troppo sforzo, sarà comodo dedicarsi tra le mura domestiche ad esperienze virtuali come quelle suggerite da molte piattaforme e al massimo una puntatina in piscina o al parco vicini a casa.

Ma se vuoi osare un po’ e visitare le meraviglie per cui ci conoscono in tutto il mondo, gli strumenti a disposizione sono molti e ci sono esperienze che lasciano senza parole anche chi ha sempre preferito mete esotiche. Basta un po’ di intraprendenza e curiosità!
Lo hanno capito anche i fondatori di Wonderful Italy, una piattaforma simile ad Airbnb nata nel 2018 per promuovere un turismo diffuso e sostenibile, alleandosi con gli imprenditori locali. Sulla loro piattaforma riportano:

L’Italia è un paese bellissimo, anzi secondo alcuni è il paese più bello del mondo. Noi italiani spesso non ci facciamo più caso, perché ci siamo abituati.

Questo è decisamente l’anno giusto per rompere gli schemi, uscire dalle nostre abitudini e accettare l’invito di chi apre una finestra su nuovi mondi per offrire ospitalità in luoghi non comuni.
Dal sito WonderfulItaly sei guidato alla scoperta dell’Italia e grazie all’offerta di sistemazioni in case private, puoi diventare per il periodo della tua vacanza, “cittadino temporaneo” di quel luogo. Puoi sentirti a casa e allo stesso tempo supportare gli imprenditori locali e il territorio.

La piattaforma ha una sezione dedicata alle “Meraviglie” italiane, nel caso volessi rivisitarle o vederle per la prima volta; offre inoltre diverse esperienze turistiche tra arte&cultura, food&wine, natura&benessere, outdoor&avventura.

Per esempio, si puo’ vivere un’esperienza olfattiva in un’antica profumeria nel cuore di Genova, oppure fare un picnic di degustazione in una eco-farm con vista su Portofino; puoi tuffarti per uno snorkeling di tre ore nel mare cristallino di Siracusa ed ammirare i fondali della Riserva Naturale del Plemmirio, o fare un tour della street art a Palermo.

Puoi scoprire e prenotare le tue esperienze direttamente dalla piattaforma. Unico neo: al momento è presente in 5 sole regioni italiane.
Insomma, in attesa che Wonderful Italy ci porti il suo modello di turismo sostenibile in altre regioni, prendi spunto dal concept e cerca sul web, gli spunti sono tanti e per tutti i gusti: basta solo iniziare a navigare e creare nuovi piani di viaggio. Quindi che sia virtuale o analogico, casalingo o fuori porta, buon viaggio. O meglio, buona Staycation!

Immagine di copertina: Levanto, Cinque Terre, Photo by Yeo Khee on Unsplash

PIù POPOLARI

Fotografia dell'Orchestra Esagramma al Festival In&Aut

Inclusione e autismo: due parole che il lavoro sa unire con grande efficacia

Con una giusta preparazione e il supporto di strumenti appropriati si possono utilizzare le capacità delle persone autistiche in un contesto lavorativo professionale
Europee 2024: l'appello della scienza

Europee 2024: l’appello della scienza

L'articolo riporta l'appello della comunità scientifica ai candidati alle elezioni europee del 2024. E' importante basare le proprie scelte sulle evidenze scientifiche.
forest bathing

Forest bathing e forest therapy, cosa sono e perché sono differenti

Cos’è il forest bathing? Forest bathing è la traduzione inglese del termine giapponese 'shinrin-yoku'. In italiano il termine inglese è molto utilizzato, ma a volte...
ddl zan

Ddl Zan bocciato al Senato. Cosa voleva e perché non è passato

Non è legge il Ddl Zan e non è legge per 23 voti. Voti mancati al centrosinistra per far approvare la legge che porta...
impatto ambientale guerra in Ucraina

L’impatto ambientale della guerra

Ogni guerra provoca danni all’uomo e all’ambiente. Parlare dell’impatto ambientale di una guerra non è facile, pensando alle persone che hanno perso la vita,...