Deliveroo, donazioni alla Croce Rossa e formazione per i rider

La nota piattaforma di consegna del cibo a domicilio collabora con l'associazione dallo scorso ottobre, coinvolgendo anche i propri clienti: fino a ora sono stati donati 300mila euro che arrivano dagli arrotondamenti degli acquisti sull'app.


“Il nostro obiettivo è diventare l’azienda di riferimento per il cibo al mondo. Questo per noi significa anche dare il nostro contributo per il sostegno alimentare alle persone che oggi sono più in difficoltà. ” dice Matteo Sarzana, General Manager di Deliveroo Italy. “Siamo orgogliosi dei risultati che stiamo ottenendo con la Croce Rossa, una collaborazione che ci vede impegnati a 360 gradi: con una donazione diretta, con il coinvolgimento dei nostri generosissimi clienti attraverso una funzione innovativa che ha arricchito ulteriormente l’esperienza di chi utilizza l’App, e con la partecipazione diretta dei nostri dipendenti, protagonisti di un’attività dal grande valore sociale e umano.  Adesso l’impegno si estende anche ai rider con un’attività che contribuirà ad ampliarne le competenze, che può rivelarsi decisiva in caso di necessità e che li renderà, ancor di più, una presenza positiva nelle città e nei quartieri nei quali operiamo” conclude.

Si concluderà ufficialmente domenica 10 aprile la campagna di fundraising (tr. raccolta fondi) nata dalla collaborazione e avviata lo scorso ottobre, che ha permesso di raccogliere fino a ore 300mila euro, a favore di Croce Rossa Italiana, per la distribuzione di pacchi alimentari e beni di prima necessità alle famiglie e alle persone più in difficoltà.

La donazione è stata resa possibile dallo sviluppo di una nuova funzione tecnologica che permette, al momento del pagamento sulla App, di arrotondare il conto e donare la differenza direttamente alla Croce Rossa. Pochi centesimi per il singolo utente, ma che complessivamente (in virtù della diffusione di Deliveroo) hanno permesso di accumulare una bella cifra. Ad arricchire ulteriormente la collaborazione, giunta quest’anno alla seconda edizione, anche il diretto coinvolgimento dei dipendenti di Deliveroo nell’ambito di una serie di giornate di volontariato aziendale. Nel corso di queste giornate, svolte presso il Comitato Croce Rossa Area Sud Milanese (Opera) e il Comitato Sesto San Giovanni, i dipendenti Deliveroo hanno affiancato i volontari CRI nel confezionamento di una parte dei pacchi alimentari. 

deliveroo-croce rossa

I rider crocerossini

Ma la collaborazione non finisce qui, nei prossimi mesi coinvolgerà i rider e sarà questa volta la Croce Rossa a investire le sue capacità a favore della formazione dei rider. Potranno infatti partecipare a corsi di “primo soccorso” che permetteranno loro di intervenire in aiuto delle persone in condizioni di necessità nonché di attivare la catena del soccorso. I rider parteciperanno alle sessioni esclusivamente su base volontaria. 

Quella con Deliveroo è un esempio di sinergia virtuosa – sottolinea Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana – anche perché coinvolge direttamente sia i clienti che i dipendenti creando una vera e propria comunità solidale. Una sinergia che ci ha portato a sviluppare anche nuovi progetti e a creare nuove opportunità, come quella che vede la possibilità per i rider di partecipare ai corsi di primo soccorso”.









PIù POPOLARI

Nature Restoration Law

Un passo avanti per la Nature Restoration Law

La legge per il ripristino della natura fa un ulteriore passo avanti: dopo la recente approvazione da parte del Parlamento Europeo, seguiranno aggiornamenti fino...
come costituire una CER

Come costituire una CER (comunità energetica rinnovabile)

Ora che è stato finalmente pubblicato il tanto atteso Decreto CER, i numerosi progetti di costituzione di Comunità Energetiche Rinnovabili che erano in stand...
impatto ambientale guerra in Ucraina

L’impatto ambientale della guerra

Ogni guerra provoca danni all’uomo e all’ambiente. Parlare dell’impatto ambientale di una guerra non è facile, pensando alle persone che hanno perso la vita,...
Un amore - certificato Green Film

Arrivano i “Green Film”

La serie "Un amore" con Stefano Accorsi e Micaela Ramazzotti cavalca la tendenza verso produzioni cinematografiche più sostenibili. La certificazione Green Film riduce l'impatto ambientale dell'industria cinematografica.
esrs rimandato

ESRS, cosa è stato rimandato di due anni

Se qualche azienda e addetto ai lavori ha interpretato come un 'liberi tutti' l'annunciato ritardo nell'approntamento di alcune categorie di linee guida della CSRD, sappia che non è così.