Euro Company, alla società benefit il premio ‘Innovatori responsabili’

Non solo noci: a Ravenna questa società benefit riscrive il modo di fare impresa

Il nome ‘Euro Company‘ non suggerisce molto su ciò di cui questa azienda di Godo di Russi (Ravenna) si occupa, che produce, seleziona e commercializzia frutta secca e disidratata, anche sotto forma di snack e farine. I consumatori la conoscono probabilmente con altri marchi come Caruso, l’antica noce di Sorrento, o Frutta da Viaggio, snack di frutta secca venduta in Autogrill, per dirne solo alcuni.

L’azienda opera da 40 anni, da sempre sensibile ai temi della sostenibilità, che declina sia nella ricerca della migliore qualità del prodotto per rispetto e onestà verso i consumatori; sia in attenzione all’ambiente e al benessere e alla crescita dei propri dipendenti, che attualmente sono circa 400.

Lo stabilimento di Euro Company si trova a Godo di Russi (Ravenna), nel cuore della Romagna: qui c’è la sede legale e lo stabilimento produttivo di oltre 65.000mq e 32 linee produttive

La sua filiera di fornitori è fatta di tante piccole e medie imprese, a volte familiari, italiane, che si dedicano alla coltivazione di particolari tipologie di frutta, con passione e criteri di sostenibilità; per alcune tipologie di prodotto, deve rivolgersi all’estero, ma sempre scegliendo partner attenti alla sostenibilità: per il mango essiccato, ad esempio, ha scelto di lavorare con HPW, un’organizzazione che raggruppa circa 1400 piccoli produttori del Ghana offrendo loro condizioni di lavoro più giuste e supporto a un’agricoltura sostenibile.

Il lato ‘benefit’ di Euro Company

Euro Company è società benefit dal 2018 e ha ottenuto la certificazione B Corp nel 2019, traguardi che ha potuto raggiungere grazie all’impegno in cinque azioni ‘benefit’: promuovere la cultura del benessere fisico e spirituale, attraverso una sana e corretta alimentazione; fondare le proprie relazioni commerciali sulla sostenibilità economica, sociale e ambientale; sostenere la comunità scientifica e le associazioni di volontariato; creare un ambiente di lavoro in cui crescere ed essere felici; diffondere e condividere tutto quanto possa portare un beneficio tangibile alle persone e al pianeta.

Nuts4Green, il progetto di mobilità sostenibile

Lo scorso dicembre Euro Company ha anche ricevuto il premio “Innovatori Responsabili” della Regione Emilia-Romagna, risultando vincitore di categoria fra le imprese con oltre i 250 dipendenti.

Il riconoscimento è stato ottenuto grazie a un progetto di mobilità sostenibile rivolto ai propri dipendenti, chiamato “Nuts4Green”, che ha preso il via a gennaio 2020, e ha quindi scontato i limiti della pandemia, ma limitatamente.

Valentina Gaudenzi

“Inevitabilmente il Covid-19 ha in parte “penalizzato” le piene potenzialità del progetto, in particolar modo per quanto riguarda la condivisione dell’automobile. Nel pieno rispetto di tutte le norme atte a contrastare la pandemia, “Nuts4Green” non si è mai fermato e, anzi, la piattaforma è stata utilizzata dai dipendenti anche per certificare le giornate lavoro svolte in smart working”, ha sottolineato la responsabile Relazioni Umane di Euro Company, Valentina Gaudenzi.

Grazie a questo progetto ogni dipendente di Euro Company tramite un’app mobile e web ha certificato i tragitti casa-lavoro percorsi in carpooling (condivisione dell’auto), ma anche in bici e a piedi. Tramite l’app, infatti, era possibile (e lo è tutt’ora visto che il progetto prosegue) prenotare e organizzare il tragitto casa/lavoro con i propri colleghi. 

Numerosi i vantaggi: meno emissioni di CO2 nell’ambiente, meno traffico automobilistico sulle strade e minori assenze sul luogo di lavoro causate da guasti o scioperi dei mezzi, ridotta pressione sui parcheggi, risparmio diretto dei dipendenti (in termini di tempo e costi) e, non meno importante, il miglioramento delle relazioni fra di essi grazie al tempo trascorso assieme lungo il tragitto. 

In numeri: da gennaio a dicembre 2020 sono stati effettuati 1.001 viaggi in carpooling, che certificano più di 23mila km percorsi in modo sostenibile pari a una riduzione di circa 1.575,63 kg di CO2 immessa nell’atmosfera e una riduzione di oltre 12.100 km grazie alla condivisione del viaggio.

Photo by Maksim Shutov on Unsplash

PIù POPOLARI

imprenditrici top

La mappa delle imprenditrici innovative top nel mondo

Spesso si dice che per ridurre la disparità di genere sia necessario anche spronare le donne a osare di più e che possa essere...

Fare il meglio con quello che si ha, la svolta green parte dai piccoli...

Una rivoluzione green. È la promessa con la quale si appresta a iniziare il 2021: maggiore attenzione non soltanto all’ambiente in sé ma soprattutto...
Riccardo Pozzoli

Riccardo Pozzoli, soldi e successo non sono abbastanza

Ci tre cose che mi hanno colpito di Riccardo Pozzoli: l’intraprendenza, la capacità di comunicare (on e offline), la sua elegante semplicità. Semplicità che probabilmente...
auto privata

Auto privata, ha ancora senso?

Il 14 Gennaio 2020 la più grande società di investimenti al mondo, Black Rock, annunciava di voler mettere la sostenibilità al centro delle proprie...

Giorgio Vacchiano, il cambiamento climatico è un problema sociale, non ambientale

“La parola scienziato mi impressionava da bambino, invece ora mi ritrovo ad usarla per descrivermi” - così Giorgio Vacchiano rompe il ghiaccio mentre gli...