Izmee, la borraccia novità del 2020 è un modo unico per esprimere l’anima

Un oggetto di cui non possiamo più fare a meno. Tanto vale renderlo unico

The medium is the message, celeberrima frase del sociologo Marshall McLuhan, è perfetta per spiegare il fenomeno ‘borraccia’. La borraccia è uno dei simboli della lotta alla plastica, usarla ci qualifica immediatamente come persone attente all’ambiente, non c’è bisogno di spiegare niente, il messaggio è chiaro ‘uso la borraccia per non sostenere il consumo di plastica che danneggia l’ambiente’.

IZMEE, una startup e nuovo brand italiano che firma bottiglie ecologiche in acciaio personalizzabili, ha fatto anche un passo in più trasformando la borraccia non solo in uno strumento per essere e dimostrarsi più green, ma per esprimere e manifestare la propria personalità in un modo molto glam, artistico, colorato, estroverso, un modo che non passa inosservato.

Molto efficace, quindi, anche per la circolazione del messaggio ambientale, soprattutto in un Paese come l’Italia, tra i più grandi consumatori di acqua minerale imbottigliata al mondo (circa il 90,3% degli italiani beve acqua minerale), oltre 14 miliardi di litri annui che movimentano un giro d’affari di 10 miliardi di euro l’anno. Un business molto legato, fino a oggi, alle bottiglie in plastica, ma che grazie anche a iniziative come Izmee possono essere, almeno in parte, ridotti nel loro impatto.

Secondo gli analisti, l‘industria delle borracce è in grande avanzata e potrebbe raggiungere un valore di 11 miliardi di dollari entro il 2027, a conquistare il mercato saranno proprio le aziende che sapranno imporsi con borracce ‘smart’, ovvero borracce di qualità, design e addirittura sensori e software che possono aiutarci, ad esempio, a valutare la qualità dell’acqua o dirci il nostro livello di idratazione.

Le caratteristiche di Izmee

La borraccia IZMEE, nome che suona come l’espressione “It’s me”, ossia “sono io”, è una scelta di sostenibilità, ma anche un modo per comunicare, in modo distintivo ed unico, uno stile di vita responsabile. Nonostante la loro qualità e particolarità, hanno un costo abbastanza in linea con le borracce della stessa fascia (dai 20 ai 35 euro) e sono innegabilmente estremamente attrattive.

Non hanno alcun elemento in plastica, la borraccia ed il tappo IZMEE sono in acciaio 304 per uso alimentare, 100% plastic e BPA free. Questo garantisce prestazioni ottimali in termini di leggerezza, resistenza e salubrità. Il fondo della bottiglia IZMEE è composto da un inserto in silicone (BPA free) che rende la bottiglia silenziosa ed antiscivolo; si distinguono in due tipologie, le borracce termiche, definite IZ_ON, e le borracce non termiche, le IZ_OFF.

Le collaborazioni di Izmee

Fin dalle sue origini, infatti, la startup italiana si è legata a Cesvi, primaria organizzazione umanitaria italiana attiva in tutto il mondo. Parte dei ricavi generati da ogni bottiglia IZMEE, infatti, sono destinati da sempre al sostegno di progetti sociali e di salvaguardia dell’ambiente.

Enrico Accettola, fondatore di IZMEE, ha detto “La partnership con Cesvi è per noi un impegno e un onore. Oggi abbiamo voluto fare un passo in più per aumentare l’impatto del nostro progetto offrendo anche alle Aziende con cui collaboriamo un’occasione preziosa per fare sistema e fare la propria parte nell’affrontare le emergenze cruciali del nostro tempo”.

Ma non è l’unica collaborazione di Izmee, c’è anche quella con l’Accademia di belle Arti di Brera, volta all’ideazione di collezioni speciali disegnate da studenti, docenti ed artisti dell’Accademia, con cui ogni anno verranno lanciate delle limited edition.

Le borracce Izmee sono vendute in negozi selezionati e nello store online.

PIù POPOLARI

Matteo Trapasso proprietario del micropanificio TraMa

Piccolo è bello: ecco il più sostenibile micropanificio d’Europa

Pensare di avviare un’attività commerciale in un locale che non raggiunge i 9 metri quadrati sembrava una vera e propria utopia: a maggior ragione...
cop27 decisioni

Le decisioni finali della COP27

Come succede quasi ogni anno, si è conclusa in ritardo anche questa edizione numero ventisette della Conferenza delle Parti. Come sempre, se ne parla...
tessile sostenibile

La strada dell’Europa verso una moda sostenibile

Recentemente è nato in Italia il consorzio Re.Crea, fondato da aziende del calibro di Dolce&Gabbana, MaxMara Fashion Group, Gruppo Moncler, Gruppo OTB, Gruppo Prada,...

Musica nella metropolitana di Milano per dare voce alla solidarietà

L’ATM, Azienda Trasporti Milanesi, gestisce il servizio di trasporto pubblico a Milano e in un centinaio di comuni attorno alla città: nel 2022 è...
black friday sostenibile

Black or Blue Friday?

“Blue is the new Black” è il motto con cui la Commissione Oceanografica Intergovernativa (IOC) dell’UNESCO lancia il Blue Friday, volto a creare consapevolezza...