MCE 4×4 2022, la mobilità sostenibile è senza barriere

Le sfide della mobilità sostenibile, tra crisi energetica, sicurezza, inclusione. Saranno il tema dell'iniziativa 'Beyond Barriers - Oltre le barriere', di cui anche The Good in Town è partner.

La mobilità sostenibile è uno dei pilastri dello sviluppo sostenibile. Il ‘movimento’ di persone e merci è tipico della società umana, da sempre, per questo abbiamo inventato la ruota.

La mobilità è sinonimo anche di progresso, e fino a oggi ha sostenuto soprattutto la crescita economica, ma anche la conoscenza e lo scambio tra popoli e culture. Il futuro della mobilità sostenibile però presenta ancora degli ostacoli.

Le barriere alla mobilità sostenibile

L’economia globalizzata, il mondo dei viaggi, nuovi stili di vita, negli ultimi decenni hanno portato a un’intensificarsi dei trasporti mai visto prima e questo non è stato del tutto positivo per il Pianeta, considerato il fatto che i nostri sistemi di trasporto sono ancora legati alle fonti fossili e agli spostamenti ‘su gomma’. Infatti, poco noto è che l’inquinamento prodotto dai pneumatici stessi che possono arrivare a inquinare molto di più rispetto ai tubi di scappamento dei veicoli. Ma i problemi posti dalla mobilità sono tanti. Il traffico congestionato nelle città peggiora la qualità della vita. L’energia fossile tradizionale sta raggiungendo prezzi inaccessibili. I mezzi pubblici di trasporto sono per lo più obsoleti, mal distribuiti e per la maggior parte non adeguate alle esigenze di persone con disabilità o semplicemente a genitori con bambini e anziani. La logistica risente di infrastrutture inadeguate, dei temi ambientali, del caro energia e della digitalizzazione a macchia di leopardo. Le città non sono adeguate ad ospitare un cambio di mobilità. La sicurezza è problematica. I sistemi informativi che ruotano intorno alla città intelligente, le auto connesse, le piattaforme di sharing, sono esposti continuamente a pericoli di cybersecurity. Queste sono alcune delle barriere che ci separano dal futuro della mobilità sostenibile.

La mobilità sostenibile è strategica per raggiungere l’equità e la prosperità sociale, per la crescita socio-economica, per distribuire opportunità al più alto numero di persone.

E ha bisogno di innovazione. Di un cambio di passo culturale sostenuto da soluzioni concrete.

I monopattini elettrici sono uno dei nuovi protagonisti della mobilità urbana, ma presentano ancora diversi problemi rispetto all’impatto sulla circolazione

The Good in Town quest’anno porta la propria visione di mobilità sostenibile nell’iniziativa MCE 4×4, promossa da Assolombarda e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, che attraverso una Call per startup e un evento conferenza, mira a sostenere sia la cultutra della mobilità sostenibile che l’emergere di soluzioni innovative.

Questo il sito ufficiale: https://mce4x4.mobilityconference.it/

Beyond Barriers – Oltre le barriere

L’iniziativa si chiama ‘Beyond Barriers – Oltre le barriere’, perché il fil rouge sarà appunto la ricerca di soluzioni per superare gli ostacoli presenti nella mobilità attuale.
Dal 6 giugno al 3 luglio le aziende innovative che hanno soluzioni in linea con le 4 aree tematiche di sfida: MCE 4X4 for people – i servizi alle persone in movimento, MCE 4X4 data & security – la sicurezza fisica e dei dati digitali, MCE 4X4 logistics – la movimentazione green e sicura delle merci, MCE 4X4 energy – energia verde. Le startup potranno candidarsi fino al 3 luglio, successivamente 16 di loro saranno selezionate per partecipare all’evento del 6 ottobre prossimo: una giornata dedicata in mattinata alla conferenza e al pomeriggio ad incontri ‘business’ tra imprese, startup e professionisti.

Mobilità sostenibile e Agenda 2030

Sotto il profilo dell’allineamento all’Agenda 2030, le città italiane – come molte altre del mondo – sono ancora molto lontane dall’obiettivo 11:Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili”, che si declina anche nel target 11.2: “entro il 2030, garantire a tutti l’accesso a sistemi di trasporto pubblico sicuri, economici, accessibili e sostenibili; migliorare la sicurezza stradale, in particolare espandendo il trasporto pubblico, con attenzione speciale ai bisogni delle persone in situazioni vulnerabili, quali donne, bambini, persone con disabilità e persone anziane”.
Milano, città laboriosa e innovativa, deve farsi portavoce di un cambiamento in questa direzione, anche perché sarà investita da moltissima attenzione come una delle 100 città europee selezionate dalla UE per raggiungere l’obiettivo impatto zero entro il 2030 e per le Olimpiadi di Milano Cortina 2026, evento che la porterà sulla ribalta internazionale e dovrà promuoverla come modello di smart city a impatto positivo anche sul fronte della mobilità

L’evento del 6 ottobre 2022

Il 6 ottobre 2022 l’appuntamento della Mobility Conference Exhibition al Palazzo Giureconsulti di Milano (recentemente rinnovato) vedrà imprese, startup e istituzioni ritrovarsi per fare il punto sulle grandi sfide future del settore, per confrontarsi e collaborare.
Le 16 startup selezionate avranno uno spazio esposizione dedicato per liberi incontri informali con tutti gli ospiti della manifestazione; ma soprattutto avranno la possibilità di incontrare le aziende corporate in momenti più strutturati come i Business Speed Date (raffica di veloci incontri one-to-one); e i Tandem Meeting, incontri più approfonditi per sondare le possibilità concrete di collaborazione tra imprese.

La partecipazione all’evento della mattina è aperto a pubblico e gratuito, sarà anche accessibile in streaming, su questa pagina è già possibile iscriversi.

(Foto di copertina: idea di macchine volanti ‘vintage’- Unsplash)

PIù POPOLARI

Fondatori di Genius Watter

Come risolvere la crisi idrica globale

Genius Watter è un brevetto per desalinizzare e purificare l'acqua grazie all'energia solare. Portare acqua dolce nei paesi a forte siccità e dove l'acqua potabile è poca.
ddl zan

Ddl Zan bocciato al Senato. Cosa voleva e perché non è passato

Non è legge il Ddl Zan e non è legge per 23 voti. Voti mancati al centrosinistra per far approvare la legge che porta...
islanda gender gap

L’Islanda emette titoli di Stato per chiudere (definitivamente) il gender gap

Finora avevamo visto i green bond, cioè i titoli obbligazionari emessi da governi, istituzioni finanziarie, aziende e organizzazioni non governative, per raccogliere fondi...
foreste italiane

Buone notizie: in Italia le foreste sono in aumento

Un terzo della superficie del territorio italiano è coperta da foreste: un dato in crescita che rappresenta un'ottima notizia .
premio davines

‘The good farmer award’, ecco il premio per giovani agricoltori innovativi

“Contribuire a diffondere un modello di crescita rigenerativa è una sfida ambiziosa in cui crediamo molto. L’agricoltura biologica rigenerativa è una parte importante di...