WeGlad, l’app per rendere inclusiva la mobilità

Un app interattiva per individuare le barriere architettoniche.

La mobilità è la capacità e facilità di muoversi e spostarsi liberamente nello spazio che ci circonda.

Strade, mezzi di trasporto, mezzi pubblici, passaggi e marciapiedi sono solo alcuni degli elementi che la compongono e che molti di noi danno per scontato. 

Ad oggi però è importante intendere la struttura della mobilità come un qualcosa di sostenibile ed inclusivo per garantire a chiunque questo tipo di servizio, che molto spesso, non tiene conto dei disagi che incontrano le persone con difficoltà motorie.

Per arginare questo problema è stata ideata un’app molto inclusiva: “WeGlad” sviluppata per mappare l’accessibilità di strade e locali per persone con difficoltà e disabilità motorie per rendere la mobilità sicura e personalizzata. (ne avevamo parlato qui)

WeGlad

Il nome WeGlad, Welcome Gladiator (Benvenuto Gladiatore), fa riferimento a tutte le persone con difficoltà motorie, che ogni giorno combattono nell’Arena della Vita contro difficoltà che non hanno scelto.

Quest’app permette di segnalare gli ostacoli in tempo reale e di trovare percorsi privi di barriere architettoniche. L’obiettivo è rendere gli spostamenti più sicuri e rafforzare il legame tra la persona con disabilità e il luogo accessibile.

E’ Open Social Navigator e funziona come una mappa interattiva che fornisce dati oggettivi e trasparenti in termini di accessibilità legati a strade, trasporti e locali, mettendo in rete una community di persone con difficoltà simili e volontari digitali.

Come funziona?

Per mappare un ostacolo occorrono 15 secondi, per un locale al massimo un minuto. Si sceglie la categoria dell’ostacolo: gradino, terreno irregolare, scala, parcheggio fuori norma, lavori in corso, ascensore stretto, ascensore non funzionante…, si scatta una foto e si conferma. In questo modo chiunque può esser informato del pericolo, inoltre, la community può sfruttare una chat per interagire e chiedere informazioni.

Per recuperare i dati WeGlad applicata la gamification così da rendere l’attività  di raccolta un vero e proprio “gioco sociale”.

L’idea con cui è nata è quella di rinnovare l’umanità attraverso l’inclusione e semplificare la mobilità con la tecnologia, partendo dalle persone con disabilità. Un vero e progetto a vocazione sociale, che promuove una maggior collaborazione e responsabilità dei cittadini, affinché le città possano essere alla portata di tutti, senza esclusioni.

Categoria: Viaggi

Età: 4+

Gratuita

Recensione store: 4+

Lingua: Inglese

Disponibile su Apple store Google pay

Ti potrebbero interessare

Più Popolari

scarti ciliegie

Barbara Vecchi, con ciliegie e data science rivoluziono la cosmesi

L'imprenditrice di Vignola mette al centro della sua idea di cosmesi green la valorizzazione del territorio, sfruttando gli scarti delle ciliegie.
korian italia

Korian Italia, la prima azienda socio-sanitaria a diventare società benefit

La popolazione italiana è la seconda più vecchia al mondo, la sanità pubblica arranca, i problemi psichiatrici sono in aumento, le persone sole pure:...
neom

NEOM, il folle progetto di una megalopoli sostenibile nel deserto

Nel 2017, il principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed bin Salman ha annunciato NEOM, un progetto utopistico e apparentemente folle di una megalopoli nel deserto...
forest bathing

Forest bathing e forest therapy, cosa sono e perché sono differenti

Cos’è il forest bathing? Forest bathing è la traduzione inglese del termine giapponese 'shinrin-yoku'. In italiano il termine inglese è molto utilizzato, ma a volte...
impatto ambientale guerra in Ucraina

L’impatto ambientale della guerra

Ogni guerra provoca danni all’uomo e all’ambiente. Parlare dell’impatto ambientale di una guerra non è facile, pensando alle persone che hanno perso la vita,...