A Rovereto, si apre il Festival Moltiplicazioni 2023

Promosso a Rovereto da un gruppo di giovani accomunati dall'interesse per l'ambiente e la divulgazione dei temi dell'Agenda 2030, Moltiplicazioni ha coinvolto attivamente tutta la comunità locale. Ecco gli appuntamenti di questa edizione

La IV edizione del Festival Moltiplicazioni di Rovereto è ai blocchi di partenza.

Dal 30 settembre al I ottobre, due giornate all’insegna di laboratori, tavole rotonde, installazioni artistiche, musica dal vivo, cinema e apericena. 

I 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030, il filo conduttore dell’intera manifestazione. Un’opportunità per esplorare tematiche legate alla sostenibilità e promuovere idee e collaborazioni per un futuro più sostenibile.

Il Festival Moltiplicazioni è un evento che nasce con l’obiettivo di promuovere e diffondere la sostenibilità in modo concreto e leggero. Rappresenta un punto di riferimento per l’Agenda 2030 a livello regionale, e la sua missione è creare una rete di Moltiplicazioni Festival, condividendo idee, esperienze e risorse. 

Obiettivi del Festival Moltiplicazioni

L’approccio organizzativo del festival è bottom-up, cioè partecipativo e basato sul coinvolgimento della società civile. Il formato dell’evento è pensato per essere replicabile in altri luoghi, in modo da diffondere l’importanza della sostenibilità in diverse comunità. Moltiplicazioni è aperto a tutti, con attività adatte a persone di tutte le età.

Fondato da un gruppo di giovani accomunati dall’interesse per l’approfondimento e la divulgazione dei temi dell’Agenda 2030, Moltiplicazioni si propone di creare un contatto genuino tra esigenze e opportunità, coinvolgendo attivamente la comunità locale nella co-progettazione dell’evento. 

Durante questa quarta edizione, sostenuta anche dal Comune di Rovereto, il festival si svolgerà in nuovi spazi della città, sia interni che esterni, cercando sempre di diffondere le attività e di coinvolgere il pubblico in un dibattito pubblico sui temi della sostenibilità.

Mi aspetto di vedere maggiore diversità di persone, che nascano nuove collaborazioni con realtà del territorio perché sempre più ci affermiamo come un evento di riferimento per tematiche legate alla sostenibilità. Mi aspetto molto divertimento e mi auguro che quanto condiviso durante il Festival sia d’ispirazione per provare a cambiare qualche azione e comportamento nella propria vita quotidiana.

Fabiola Piamarta, co-fondatrice e co-organizzatrice del Festival Moltiplicazioni

Le novità di questa edizione sono tantissime.

Dall’Agenda 2030 alla ristorazione sostenibile

In questa edizione è entrata la collaborazione con l’Istituto Alberghiero di Rovereto,  articolata in 3 giornate:

  • venerdì 22 settembre, Mattia Finardi e Fabiola Piamarta sono stati all’Alberghiero per raccontare il progetto Moltiplicazioni; Mattia Finardi ha condiviso la sua esperienza nel settore ristorazione e il menù che verrà presentato domenica 1 ottobre;
  • domenica 1 ottobre, un gruppo di 10 studenti volontari, sia dell’indirizzo Cucina, che dell’indirizzo Sala, si occuperanno di preparare il menù di domenica sera con Mattia Finardi e Piergiorgio Gatti, vicepreside dell’istituto;
  • entro metà ottobre, Fabiola Piamarta e Mattia Finardi terranno un secondo incontro all’Alberghiero per incontrare i ragazzi volontari e raccogliere i feedback sull’esperienza.

Tutte i prodotti ortofrutticoli sono forniti in forma gratuita dal Consorzio Val di Gresta.

Le altre novità dell’edizione 2023

  • La partecipazione in entrambe le giornate di Mangio Trentino e Aviva Vegetale, che si occuperanno della distribuzione del bere e di cibo (vino, birra, succhi e piatti vegetali);
  • noleggio delle stoviglie anziché acquisto di piatti, posate monouso, sebbene fossero compostabili;
  • il format del film: una serie di cortometraggi da tutto il mondo a tema sostenibilità, dove saranno gli spettatori a decidere che direzione prende la storia scegliendo, tramite il proprio cellulare, il finale da dare ad ogni cortometraggio;
  • la collaborazione con delle giovani grafiche locali per realizzare una nuova identità grafica del Festival;
  • 3h di formazione per i membri delle associazioni che hanno partecipato al percorso di co-progettazione su “Tecniche di Public Speaking”, formazione con certificato finale, tenuta dalla formatrice Michela Catenacci di TEDx Trento;
  • accreditamento Iprase di 7 attività del Festival, ciò significa che alle/agli insegnanti che parteciperanno alle attività, verrà rilasciato un attestato di frequenza valido ai fini dell’aggiornamento del personale docente della scuola della Provincia Autonoma di Trento;
  • due panel verranno tradotti in LIS, Lingua dei Segni Italiana. Abbiamo collaborato con un’associazione di Rovereto per offrire questo servizio.

Gadget come forma di crowdfunding

Per questa edizione sono anche stati realizzati diversi gadget come forma di crowdfunding:

  • Borse e magliette brandizzate in cotone organico: 10€ e 20€
  • Astucci e pochette realizzati con REDO, utilizzando gli striscioni delle scorse edizioni: 10€ e 20€
  • VAIA Cube, per ascoltare musica a tutto volume: solo con la box
  • Carta igienica ecologica in bamboo by Gastona: offerta libera
  • Apericena vegan di domenica sera a cura dei ragazzi dell’Istituto di Formazione Alberghiero: 15€

Per consultare il programma e registrarsi agli eventi

locandina Festiva Moltiplicazioni 2023

PIù POPOLARI

Fondatori di Genius Watter

Come risolvere la crisi idrica globale

Genius Watter è un brevetto per desalinizzare e purificare l'acqua grazie all'energia solare. Portare acqua dolce nei paesi a forte siccità e dove l'acqua potabile è poca.
ddl zan

Ddl Zan bocciato al Senato. Cosa voleva e perché non è passato

Non è legge il Ddl Zan e non è legge per 23 voti. Voti mancati al centrosinistra per far approvare la legge che porta...
neom

NEOM, il folle progetto di una megalopoli sostenibile nel deserto

Nel 2017, il principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed bin Salman ha annunciato NEOM, un progetto utopistico e apparentemente folle di una megalopoli nel deserto...
foreste italiane

Buone notizie: in Italia le foreste sono in aumento

Un terzo della superficie del territorio italiano è coperta da foreste: un dato in crescita che rappresenta un'ottima notizia .
premio davines

‘The good farmer award’, ecco il premio per giovani agricoltori innovativi

“Contribuire a diffondere un modello di crescita rigenerativa è una sfida ambiziosa in cui crediamo molto. L’agricoltura biologica rigenerativa è una parte importante di...