Logistica green, gli innovativi carrelli elevatori di Ubiquicom

Con un uso efficiente di localizzazione e allarmi Ubiquicom propone soluzioni di grande efficienza per il settore della logistica sostenibile

La sicurezza sui luoghi di lavoro è un tema cruciale per ogni azienda, che assume connotati differenti a seconda del settore di appartenenza: nell’ambito della logistica, la movimentazione dei colli e lo spostamento sui mezzi di trasporto sono probabilmente le due fasi su cui porre maggiore attenzione al personale che vi opera.
Ubiquicom sviluppa sistemi avanzati di localizzazione e tracciamento in tempo reale, utilizzando tecnologie all’avanguardia. In particolare, nell’ambito della movimentazione dei carichi, il suo rivoluzionario Forklift Ecosystem offre una soluzione completa per fornire efficienza e sicurezza nei processi aziendali, integrando funzionalità di localizzazione, telematica e diagnostica remota.

Il cuore pulsante del sistema è la localizzazione in tempo reale (RTLS), che consente un controllo preciso e continuo dei carrelli elevatori: “questa caratteristica non solo ottimizza la logistica”, sottolinea Stefano Sarasso, CEO di Ubiquicom, “ma permette anche una gestione più efficiente delle risorse, riducendo i tempi morti e migliorando la produttività”. L’utilizzo di algoritmi di Intelligenza Artificiale migliora l’impiego complessivo dei carrelli, specie nelle logistiche intensive, portando a un uso più mirato delle risorse e contribuendo alla sostenibilità ambientale.

Fotografia di due carrelli in prossimità fra di loro

Tecnologia per la sicurezza

Le soluzioni Proximity e Proximity Plus sono state sviluppate ponendo l’attenzione al lavoratore al primo posto: si tratta di un sistema anticollisione che utilizza la tecnologia UWB (Ultra Wideband) per misurare la distanza tra carrelli elevatori e personale, prevenendo possibili scontri e riducendo i rischi in aree ad alto pericolo. Tale tecnologia consente rilevazioni ad alta precisione, contribuendo a un’efficace gestione della sicurezza.
La versione Plus incorpora ulteriori elementi tecnologici per identificare con estrema precisione la posizione reciproca di mezzi di movimentazione, persone e ostacoli fissi. Analizzando e riducendo i falsi allarmi, questo sistema avanzato preserva la sicurezza dei lavoratori senza compromettere l’efficienza produttiva.

Fotografia di un centro logistico con indicazioni delle distanze

Gli operatori sono infatti dotati di un tag e attraverso una vibrazione o un segnale acustico vengono avvisati di un possibile pericolo; analogamente, sui carrelli interessati possono essere attivati azioni conseguenti, come il rallentamento automatico degli stessi.
Nel gestire gli aspetti di sicurezza Ubiquicom affronta contemporaneamente anche l’efficienza operativa con soluzioni telematiche: monitorando i parametri delle macchine in tempo reale, le flotte diventano più produttive e il tempo di inattività viene ridotto al minimo: la diagnostica remota dei mezzi consente infatti interventi tempestivi, risparmiando tempo e costi.

La logica con cui nascono le soluzioni di Ubiquicom è orientata tanto al miglioramento dell’operatività lavorativa, quanto alla riduzione dell’impatto ambientale. L’ottimizzazione delle risorse, così come la prevenzione degli incidenti, contribuiscono a un ambiente di lavoro più sostenibile e a una gestione responsabile delle attività aziendali.
Le innovazioni di Ubiquicom rappresentano una svolta significativa per rendere più sicuri, efficienti e sostenibili i processi aziendali legati alla movimentazione dei carichi, per creare ambienti di lavoro più sicuri ed efficienti.

Ubiquicom è stata una delle startup selezionate dall’edizione 2023 di MCE 4×4 – Incroci e transizioni, iniziativa per la mobilità sostenibile promossa da Assolombarda e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

PIù POPOLARI

scarti ciliegie

Barbara Vecchi, con ciliegie e data science rivoluziono la cosmesi

L'imprenditrice di Vignola mette al centro della sua idea di cosmesi green la valorizzazione del territorio, sfruttando gli scarti delle ciliegie.
korian italia

Korian Italia, la prima azienda socio-sanitaria a diventare società benefit

La popolazione italiana è la seconda più vecchia al mondo, la sanità pubblica arranca, i problemi psichiatrici sono in aumento, le persone sole pure:...
neom

NEOM, il folle progetto di una megalopoli sostenibile nel deserto

Nel 2017, il principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed bin Salman ha annunciato NEOM, un progetto utopistico e apparentemente folle di una megalopoli nel deserto...
forest bathing

Forest bathing e forest therapy, cosa sono e perché sono differenti

Cos’è il forest bathing? Forest bathing è la traduzione inglese del termine giapponese 'shinrin-yoku'. In italiano il termine inglese è molto utilizzato, ma a volte...
impatto ambientale guerra in Ucraina

L’impatto ambientale della guerra

Ogni guerra provoca danni all’uomo e all’ambiente. Parlare dell’impatto ambientale di una guerra non è facile, pensando alle persone che hanno perso la vita,...