Mobilità a prova di futuro

Si è conclusa a Milano la 7a edizione di MCE 4X4, l’evento organizzato da Assolombarda e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e dedicato alle sfide della nuova mobilità.

La mobilità del futuro cerca equilibrio, quello tra presenza ed esigenze umane e sfide ambientali.

E’ uno dei concetti emersi nel corso della settima edizione MCE 4×4 – Beyond Barriers, lo scorso 6 ottobre, nella giornata conclusiva di un’iniziativa che in realtà parte con una selezione di startup che forniscono soluzioni innovative al settore della mobilità. L’iniziativa è di Assolombarda e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e si svolge già da diversi anni, ponendosi come punto di incontro tra aziende del settore e non, startup ed ecosistema dell’innovazione. Nella prima parte della giornata grande spazio è stato dedicato al confronto tra grandi aziende e giovani società innovative che hanno raccontato cosa stanno facendo per innovare in quattro aree tematiche: persone, logistica, energia, dati e sicurezza.

“Il bilanciamento tra il nostro spazio e quello dell’ambiente è sempre più centrale. – ha detto Gioia Ghezzi, Vicepresidente di Assolombarda con delega a Infrastrutture, Mobilità e SmartCity, intervenuta in apertura dei lavori. “E’ certamente una sfida importante e una opportunità unica per il settore della mobilità”. La manager ha ricordato come Milano sia una delle 100 città scelte a livello europeo per diventare a impatto Zero entro il 2030 e la mobilità innovativa e sostenibile, grazie anche al contributo di startup, sia fondamentale per raggiungere questo risultato. “È necessario chiedere un vero supporto alle istituzioni, snellire la burocrazia, favorire il dialogo fra istituzioni e imprese, è necessaria una semplificazione per la realizzazione dei prototipi”.

Esempi istituzionali in questa direzione sono stati forniti da Laura Mazzola, Innovation Project Manager, Fondazione Politecnico Milano, che ha presentato il nuovo Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile; e da Arash Gholamzadeh Nasrabadi, del Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, che ha presento il Progetto Sperimentazione Italia.

Altro tassello fondamentale per un modello di mobilità sostenibile è la creazione di un sistema di nuove collaborazioni dove imprese, startup e istituzioni possano dialogare tra loro per delineare i percorsi futuri.

“La mobilità del futuro dovrà puntare sempre di più su soluzioni tecnologicamente avanzate ma ecompatibili. – ha sottolineato Alvise Biffi, Consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. “Infatti, una crescita dei trasporti e delle infrastrutture non potrà prescindere dalla necessità, sempre più urgente, di migliorare le condizioni ambientali in cui ci troviamo a vivere e a operare. Come Camera di commercio siamo convinti che promuovere occasioni di incontro e di scambio tra le imprese, specialmente quelle più giovani e innovative, come avviene con MCE4x4, sia un modo per favorire la transizione verso un’economia più sostenibile”.

Biffi ha ricordato che, in continuità con l’evento MCE 4×4, il prossimo 26 ottobre si terrà online e in presenza al Palazzo Giureconsulti un evento del Tavolo Giovani della Camera di commercio Milano, Monza Brianza, Lodi, dedicato alla ‘mobility innovation’ alla quale sono state invitate a partecipare anche le startup selezionate da MCE.

La collaborazione per mandare avanti la mobilità sostenibile

Come accennato, MCE4x4 si pone quale proprio obiettivo quello di essere una sorta di evento-piattaforma, capace di creare connessioni tra diverse realtà e offrire momenti di incontro e confronto.

Nell’edizione di quest’anno, MCE4x4 ha allargato la rete di partner di ecosistema, hanno infatti contribuito alla buona riuscita dell’iniziativa Elis, OpenItaly, Cariplo Factory, E- Novia, Gellify, Impact Hub, InnovUp, SheTech, SIT. Tutte queste realtà, che in differenti modi lavorano nel mondo dell’innovazione a sostegno delle giovani imprese, hanno contribuito sia nella fase di selezione delle startup che all’evento.

L’importanza della collaborazione tra startup e grandi imprese ha guidato anche la conferenza ‘Future Storming’ moderata da Emil Abirascid, direttore Startupbusiness, che ha visto il confronto – sul tema energia – tra Cecilia Visibelli di Snam e Alberto Stecca, di Silla Industries; sulle nuove sfide della logistica, si sono confrontati Leonardo Berlingieri di InPost Locker e Andrea Fossa di Greenrouter; sulla mobilità senza barriere per le persone si sono confrontati Daniela De Nigris di Anas e Alfonso Correale di Mbility; sulla cybersecurity sono intervenuti Benedetto Carambia di Movyon Spa (Gruppo Autostrade per l’Italia) e Mattia Dalla Piazza di Cys4.

La conferenza si è chiusa con la presentazione di una novità assoluta nello scenario delle auto elettriche: Aehra, il nuovo marchio italiano di auto di lusso elettriche per la quale è intervenuto uno dei fondatori Sandro Andreotti, che ha raccontato l’innovazione che c’è dentro questa auto e annunciato il lancio sul mercato nei prossimi mesi dei primi modelli.

Gli incontri con le startup selezionate

Protagoniste dell’iniziativa MCE 4×4 sono le 16 startup selezionate attraverso il bando dedicato, che hanno avuto la possibilità di incontrare le aziende corporate durante i Business Speed Date, presentazioni veloci di 5 minuti a ritmo serrato; e i Tandem Meeting, incontri più approfonditi per presentare il proprio progetto, servizio o modello di business innovativo e per sondare le possibilità concrete di collaborazione.

The Good in Town, che è stata contribuito a questo evento, ha intervistato tutte le startup per conoscere meglio quello che fanno e come ciò contribuisce allo sviluppo sostenibile. Vele faremo conoscere con articoli dedicati.

Qui di seguito, intanto, una gallery di immagini.

PIù POPOLARI

fondatori di empethy, startup che contrasta il randagismo

Empethy la piattaforma che facilita le adozioni di cani e gatti

Il randagismo è un grave problema per una società che si definisce civile. Cani e gatti sono in grado di vivere da soli, ma...
parco delle stagioni

Parco delle Stagioni, una Villa e la sua rivalorizzazione

In provincia di Vicenza, tra i comuni che costituiscono l’hinterland del capoluogo, c’è Costabissara e più o meno 7.400 costabissaresi. Poco lontano dalla chiesa...

Dandora e Atacama, i cimiteri del fast fashion

Abbiamo affrontato spesso il tema dell’abbigliamento second-hand, il cui acquisto potrebbe contribuire a rallentare la produzione di nuovi capi. Il fast fashion ormai è...
cani che fiutano la xylella degli ulivi

Xylella fastidiosa, arrivano i cani che la fiutano

Milioni di piante di ulivo - anche secolari - abbattute, milardi di danni per le perdite economiche e un nemico alieno: la xylella. Cos’è...
energia nucleare

Energia nucleare: i pro e i contro

Uno degli argomenti più discussi e controversi di cui si sta tornando a parlare proprio a proposito del riscaldamento globale è l’energia nucleare. Tutti noi...