Sesa, il colosso toscano dell’informatica presenta il suo rapporto di sostenibilità

La società tecnologica punta sullo sviluppo sostenibile e ha anche avviato il percorso per il conseguimento della certificazione B Corp

Sesa, azienda toscana tra i colossi italiani dell’innovazione tecnologica e dei servizi informatici e digitali per le imprese, quotato in Borsa, ha presentato il suo nuovo bilancio di sostenibilità in cui da’ conto non solo delle attività realizzate nel corso dell’anno a beneficio della comunità, del territorio e dei dipendenti.

L’azienda, che ha una storia di successi, ha realizzato nell’ultimo anno dei risultati economici straordinari, che le hanno permesso di distribuire agli stakeholder nel periodo ben 208 milioni di euro (+49,7%), di cui 163 alle risorse umane (+42%) arrivate a circa 3.500 (per il 99% assunte a tempo indeterminato) ed in crescita del 37,4%. La società ha investito circa 90 milioni di euro nell’anno, di cui il 30% in infrastrutture ed innovazione tecnologica ed il 70% in acquisizioni societarie finalizzate a sviluppare le risorse umane e le loro competenze. Sesa ha inoltre rafforzato le attività di welfare finalizzate al benessere ed al work-life balance dei dipendenti nel nuovo piano di welfare 2021. La società prevede nel 2022 di effettuare altre 500 assunzioni.

È possibile scaricare il report di sostenibilità Sesa al 30 aprile 2021 cliccando su questo link.

Al centro della sostenibilità Sesa: i suoi dipendenti

“Lo sviluppo del nostro capitale umano, delle comunità in cui operiamo e l’attenzione all’ambiente sono fattori chiave per la futura crescita sostenibile del nostro Gruppo.- ha affermato Paolo Castellacci, Presidente e fondatore di Sesa. “Abbiamo realizzato anche numerose iniziative a sostegno dell’uscita dall’emergenza pandemica, possibile soltanto attraverso una crescente e progressiva attenzione ai temi di responsabilità sociale da parte di stakeholder, imprese ed organizzazioni”.
“Il Report di Sostenibilità 2021 conferma il nostro forte impegno per una generazione equilibrata di valore a beneficio di tutti gli stakeholder. – aggiunge Alessandro Fabbroni, Amministratore Delegato di Sesa. “Nell’esercizio 2021 cresce fortemente il valore trasferito alle risorse umane che raggiungono il totale di circa 3.500 dipendenti (+37,4% Y/Y) e gli investimenti a supporto della crescita futura. Sono stati sviluppati i principali programmi di tutela ambientale con l’aumento della produzione di energia da fonti rinnovabili, la riduzione dei consumi di risorse naturali e di rifiuti, il conseguimento della certificazione ambientale IS014001 e l’avanzamento del processo di certificazione B Corp, uno degli standard più restrittivi e riconosciuti a livello internazionale. Continueremo ad investire e rafforzare il nostro orientamento alla sostenibilità”.

I principali elementi del bilancio di sostenibilità Sesa

Investimenti sul personale: people first

Sesa ha investito svariati milioni di euro nel corso dell’anno a favore del proprio personale, 3.500 persone (per il 99% assunti a tempo indeterminato), in aumento di circa 1.000 risorse rispetto al 30 aprile 2020, con oltre 400 nuove risorse inserite nel gruppo attraverso percorsi di formazione a seguito della collaborazione con università e scuole di specializzazione. A supporto del forte sviluppo del capitale umano sono stati ampliati i programmi di welfare e di formazione.
Le attività di welfare, finalizzate al benessere e al work-life balance (equilibrio lavoro-vita privata) dei dipendenti, sono state rafforzate grazie a un piano che comprende:

  • Provvidenze per i lavoratori ed i loro figli: contributo asilo nido, rimborsi per centri estivi, borse di studio per acquisto libri scolastici e soggiorni di studio all’estero, contributo per la mobilità sostenibile, contributo autonomia abitativa under 35, borse di Studio per Università e partecipazione a Master, buoni digitali per acquisto di materiale informatico per figli di lavoratori;
  • Flexible Benefit: contribuzioni alla spesa alimentare, tempo libero, education, wellness dei lavoratori;
  • Servizi continuativi al personale, tra cui iniziative di Work-Life Balance e di People Caring, Ferie e Permessi solidali, Permessi per Volontariato Sociale, programmi di Microcredito aziendale.

L’impegno a favore dell’ambiente

Nel corso dell’anno Sesa ha ridotto del 20% i consumi da combustibili fossili. Sono stati realizzati dei programmi di tutela e protezione ambientale, investendo nella produzione di energia rinnovabile, con progetti di risparmio di risorse naturali in tutte le principali sedi del Gruppo. In particolare, nonostante la forte crescita delle dimensioni aziendali (risorse umane +37,4%), e una conseguente crescita dei consumi energetici (energia elettrica e gas naturale) del 9,2% durante l’anno, i consumi di combustibile fossile si sono ridotti di circa il 20%, i consumi di acqua e i rifiuti sono diminuiti di circa il 10%. Nel contempo, l’energia rinnovabile prodotta è in forte incremento (+210%), con 847.085 kWh generate nell’esercizio. Sono state inoltre conseguite la certificazione ambientale UNI ISO 14001:2015 ed il rating Ecovadis in materia di protezione ambientale e di corporate Social Responsibility.

L’impegno di Sesa per l’ambiente si è tradotto anche nello sviluppo di soluzioni tecnologiche (offerta Digital Green) per il risparmio energetico e delle risorse naturali, nonché la produzione di energia da fonti rinnovabili.

L’impegno nella comunità

Il forte legame con il territorio è un elemento distintivo del Gruppo, che promuove molte attività di filantropia a favore delle comunità sociali, in coordinamento con la Fondazione Sesa, tra cui il supporto alla gestione dell’asilo all’interno del polo tecnologico di Empoli e degli altri programmi di welfare del gruppo Sesa ed il sostegno alla campagna di vaccinazione Covid-19, mediante l’allestimento dell’hub vaccinale di Empoli, in collaborazione con ASL Toscana Centro ed i comuni dell’Empolese Valdelsa.

Di rilievo il progetto di innovazione urbana (in ottica di decarbonizzazione) che Sesa sta realizzando insieme al Comune di Empoli che darà attuazione ad un Piano Urbanistico dedicato che permetterà di riorganizzare l’area a livello di funzionalità viaria, di dotazione di parcheggio pubblico, verde pubblico e servizi per i dipendenti e i cittadini.

La Governance sostenibile di Sesa

Il valore della sostenibilità è stato abbracciato dal Gruppo ai più alti livelli, trasformandosi in una vera e propria strategia e indirizzo.
Nell’esercizio 2021 l’impegno per lo sviluppo sostenibile è stato inserito nello Statuto sociale e si è dato avvio al percorso di certificazione B Corp, uno degli standard internazionali più restrittivi e maggiormente riconosciuti in materia di sostenibilità. Sesa inoltre aderisce al Global Compact delle Nazioni Unite (Agenda 2030) e ha ottenuto la Certificazione SA 8000 in materia di Corporate Social Responsibility.

PIù POPOLARI

Outdoor Education, cosa significa e perché oggi è così importante

“Dimmelo e lo dimenticherò, insegnamelo e forse lo ricorderò. Coinvolgimi e lo imparerò “ Benjamin Franklin In questa circostanza così inedita e inaspettata come quella...
bilancio di sostenibilità

Cos’è il Bilancio di sostenibilità, in poche parole

Se ne sente parlare sempre di più: il bilancio di sostenibilità (o bilancio/report non finanziario o DNF) è il documento attraverso il quale un'azienda...
digital health

Digital health and Me

31 dicembre 2019: le autorità cinesi informano il China Country Office dell'Organizzazione Mondiale della Sanità di aver identificato un nuovo tipo di coronavirus. Da...
società benefit

Società Benefit: cosa sono, vantaggi, come diventarlo

Società Benefit: cos'è? La Società Benefit (SB) è una nuova forma giuridica d’impresa entrata in vigore in Italia a partire dall’1 Gennaio 2016. Non...
sostenibilità digitale

Buongiornissimo. Guida alla sostenibilità digitale

Esiste un inquinamento dormiente. E' il costo ambientale nascosto della nostra vita digitale. Anche quel 'buongiornissimo' che spesso viaggia su Whatsapp da una persona...