‘Too Good To Go’ l’app contro lo spreco alimentare

Mangiare bene, spendendo poco e riducendo lo spreco

L’app ‘Too good to go’, traducibile in ‘troppo buono per andare buttato’, ha oramai quattro anni, è nata a Copenhagen, e continua senza perdere un colpo nel suo successo, migliorandosi continuamente. Oggi contribuisce a evitare lo spreco di 150mila pasti al giorno, grazie alla presenza in 15 Paesi.

Il suo obiettivo è infatti quello di contribuire a ridurre drasticamente lo spreco alimentare (1/3 del cibo oggi prodotto va buttato) e sembra proprio che ci stia riuscendo.

Se ancora non la conosci è il momento di farlo, perché il suo unico limite è la diffusione capillare anche in piccoli centri e questo obiettivo può essere raggiunto proprio grazie alla crescita di utenti e di commercianti aderenti (magari sei uno di questi?)

Come funziona Too Good To Go?

Come utente grazie all’app Too Good To Go puoi acquistare una magic box con l’invenduto del giorno: un pranzo, la cena o uno snack a partire da soli 2€, scegliendo tra ristoranti, forni, bar, pasticcerie, supermercati, hotel…

1. Trova quello che vuoi mangiare ed effettua il tuo ordine tramite l’app
2. Vai a ritirare la tua magic box nella fascia oraria specificata e scopri cosa c’è dentro
3. Buon appetito! E datti una pacca sulla spalla, hai appena contribuito a ridurre gli sprechi alimentari.

  • Categoria: Mangiare e bere / Cibo e bevande
  • Età: 4+
  • Gratuita
  • Recensione store: 4,9
  • Lingua: Italiano, Inglese, Tedesco, Basco, Catalano, Danese, Francese, Galiziano, Norvegese …
  • Disponibile per Google Play e Apple Store

Too Good To Go è una startup fondata da donne ed una B Corp certificata.

Ti potrebbero interessare

Più Popolari

Matteo Trapasso proprietario del micropanificio TraMa

Piccolo è bello: ecco il più sostenibile micropanificio d’Europa

Pensare di avviare un’attività commerciale in un locale che non raggiunge i 9 metri quadrati sembrava una vera e propria utopia: a maggior ragione...
cop27 decisioni

Le decisioni finali della COP27

Come succede quasi ogni anno, si è conclusa in ritardo anche questa edizione numero ventisette della Conferenza delle Parti. Come sempre, se ne parla...
disinformazione climatica

Disinformazione climatica, cosa significa e come evitarla

La disinformazione climatica è l'informazione o la comunicazione che nega o sminuisce l'esistenza e l'impatto del cambiamento climatico, l'inequivocabile influenza umana sul cambiamento climatico...

Musica nella metropolitana di Milano per dare voce alla solidarietà

L’ATM, Azienda Trasporti Milanesi, gestisce il servizio di trasporto pubblico a Milano e in un centinaio di comuni attorno alla città: nel 2022 è...
tessile sostenibile

La strada dell’Europa verso una moda sostenibile

Recentemente è nato in Italia il consorzio Re.Crea, fondato da aziende del calibro di Dolce&Gabbana, MaxMara Fashion Group, Gruppo Moncler, Gruppo OTB, Gruppo Prada,...